closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

La stampa e la triste bufala della «bimba Mowgli»

Fake news. Cortocircuito India-Italia per un caso smentito dalle autorità indiane

Per qualche giorno, su social e siti di news è rimbalzato il video della «bambina Mowgli», una ragazzina ritrovata a gennaio nella riserva naturale del Katarniyaghat, nello stato indiano dell’Uttar Pradesh, ai confini con il Nepal. La ragazzina, dell’età di otto anni, parla e cammina in un modo che ricorderebbe quello delle scimmie che vivono nella stessa foresta. Secondo le notizie circolate inizialmente, i suoi comportamenti sarebbero stati appresi proprio dai clan di animali che l’avrebbero accolta durante la sua infanzia. Peccato si tratti di una «bufala» che cela una storia molto meno affascinante. Secondo Gyan Praksh Singh, responsabile delle...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.