closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

La Spd inciampa sulle tasse

Germania. Previsto nel programma un aumento delle imposte per i ricchi. Poi il dietrofront

Peer Steinbrück

Peer Steinbrück

Il programma elettorale del Partito socialdemocratico tedesco (Spd) parla chiaro: «Vogliamo aumentare l’aliquota massima dal 42% al 49% per i redditi superiori ai 100mila euro». Riportandola, cioè, quasi ai livelli nei quali si trovava quando la Germania era governata dal cancelliere democristiano (Cdu) Helmut Kohl (all’epoca era al 52%), prima delle «riforme» fatte proprio da un governo guidato dalla stessa Spd, quello di Gerhard Schröder. Altri tempi: ora l’infatuazione per la «terza via», a quanto pare, sembra passata. Oltre all’intervento sui redditi più alti, infatti, i socialdemocratici si propongono anche di reintrodurre la patrimoniale e di irrobustire la tassa di...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.