closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

La Spagna non è un paese per donne

Crisi. Il voto femminile sarà determinante alle elezioni del 20 dicembre, ma le discriminazioni a livello sociale ed economico restano fortissime

manifestazione Podemos

manifestazione Podemos

Sono passati più di 80 anni da quando le donne spagnole hanno conquistato il diritto di voto, ma ci sono cose che proprio non cambiano mai. Solo 27.792 donne in Spagna ricevono un salario superiore a 10 volte il salario minimo, contro 105mila uomini. I maschi, indisturbati, si accaparrano un 82% degli stipendi più alti. Lo dice, con cognizione di causa e dati alla mano, l’agenzia tributaria dello stato. La disoccupazione femminile riguarda un milione di donne in più degli uomini. A luglio del 2015 il tasso di disoccupazione per le donne era del 24,01%, mentre quello degli uomini del...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.