closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

La sovversione ministeriale

Patrimonio. Il dicastero dei beni e le attività culturali al centro di una rivoluzione politica. Via i soprintendenti dai posti di comando, sì alle dirigenze esterne dei musei d'eccellenza che conquistano autonomia. E la separazione dei compiti di tutela e gestione, anche su questioni delicate come quella del paesaggio

Gli Uffizi di Firenze

Gli Uffizi di Firenze

Questa volta non si tratta di piccoli aggiustamenti, «gli italiani sono stanchi di prudenza». Si parte dal diktat della spending review (37 dirigenti in meno, 6 di prima fascia, 31 di seconda) per ridisegnare il ministero dei beni e le attività culturali. Ne aveva bisogno quel dicastero un po’ bulimico e sicuramente poco snello, ma stavolta il Mibact cambia proprio pelle. Una cura, quella a firma di Dario Franceschini, che più che dimagrante, è una specie di doping per far tagliare il traguardo ai cavalli vincenti, col rischio di lasciare al palo gli «altri», la maggioranza. Tra le centinaia realtà...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.