closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
ExtraTerrestre

La soia, una monocoltura che impoverisce il mondo

Il fatto della settimana. Dagli anni ’90 , con la complicità di Monsanto, la pianta transgenica è la più coltivata nel mondo. Un processo che divora terreni e biodiversità

Sono le sconfinate coltivazioni di soia a dare la misura delle profonde trasformazioni che il pianeta sta subendo da un punto di vista agricolo ed ambientale. Vaste aree del pianeta sono state colonizzate da questa leguminosa che ha assunto un ruolo strategico nel sistema agricolo mondiale. Arrivata dalla Cina in Europa alla fine del XVII secolo, è stata considerata per lungo tempo una curiosità agronomica e coltivata come pianta ornamentale. Solamente a partire dagli anni ’60 del secolo scorso la sua coltivazione ha interessato superfici più ampie, dimostrando capacità di adattamento sia ai climi temperati che subtropicali. Ma è a...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.