closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

La sofferta vittoria di Morales rovina il piano delle destre

Il voto in Bolivia e non solo. Violenze e accuse di brogli dopo la diffusione dei risultati elettorali parziali. Ma il modello Venezuela per ora ha fallito. America latina e Caribe al bivio: ora saranno le urne di Argentina e Uruguay a dare la misura della reazione al modello neoliberista

Attiviste indigene pro-Morales ieri a La Paz

Attiviste indigene pro-Morales ieri a La Paz

Ieri mattina, col 96% dei voti validi scrutinati, a Evo Morales veniva accreditato circa il 47% dei suffragi, superando di quasi 11 punti il miglior candidato della destra, Carlos Mesa, fermo al 36,64%. Se così fosse verrebbe riconfermato presidente della Bolivia per i prossimi cinque anni. Secondo la Costituzione, boliviana infatti, per vincere al primo turno è sufficiente ottenere almeno il 40% dei voti validi e superare di dieci punti l’avversario diretto. Ma Morales ha scelto di parlare soltanto dopo la proclamazione ufficiale, che dovrebbe avvenire oggi. Un ulteriore aggiornamento, al termine di una giornata confusa, ridimensionava il risultato di...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.