closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Reportage

La sinistra di Demirtas (Hdp) ci prova

Turchia oggi al voto. Erdogan sogna la maggioranza assoluta. I kurdi in piazza dopo gli attentati

Il premier turco Erdogan

Il premier turco Erdogan

Un gruppo di uomini è entrato ieri mattina nella sede del partito di sinistra filo-kurdo Hpd a Diyarbakir per denunciare la scomparsa di un compagno che venerdì stava partecipando all’immenso assembramento di Station (la stazione ferroviaria cittadina). Due ordigni sono esplosi al comizio del leader carismatico, Salahattin Demirtas. Nella notte di venerdì il triste bilancio dell’attacco ha chiarito il grande ostacolo che gli attentati di Diyarbakir hanno posto sulle aspirazioni per un processo di pace tra kurdi e governo turco: 4 morti e 350 feriti di cui novanta gravi (alcuni hanno perso gli arti nelle esplosioni), bilancio tra i più...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.