closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

«La sentenza d’appello chiarisce la catena di gestione dell’emergenza»

Commissione grandi rischi. «Dopo L’Aquila, spero che i sismologi non adottino ora un atteggiamento simile alla medicina preventiva»

È la fine di un incubo durato quattro anni, per Giulio Selvaggi, il sismologo che nel 2009, all’epoca del terremoto de L’Aquila, era direttore del Centro nazionale terremoti dell’Ingv ma non è mai stato membro della Commissione grandi rischi (quindi non ha mai firmato il verbale redatto dopo il terremoto). A quella riunione del 31 marzo, a pochi giorni dalla forte scossa che spezzò la vita di 309 persone, partecipò su richiesta del presidente dell’Ingv, Enzo Boschi. Assolto con formula piena in appello, venne condannato in primo grado al pari di tutti gli altri imputati a sei anni di reclusione...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.