closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Scuola

La scuola riapre a singhiozzo. E da oggi torna la protesta

Salta il banco. In classe infanzia, elementari e medie, superiori in presenza al 50% ma solo in 10 regioni. Le altre andranno in ordine sparso fino anche al primo febbraio. Sempre che i dati dei contagi lo permettano. Lezioni dal vivo e flash mob fino a domenica a Roma, Milano, Torino, Napoli e in 19 città: «Apertura in presenza, ma in sicurezza Vogliamo chiarezza»

Una protesta contro la dad di studenti di un liceo romano

Una protesta contro la dad di studenti di un liceo romano

Sospesa tra diritto alla salute e diritto all’istruzione in una società pandemica, incerta sull’andamento della curva epidemiologica che potrebbe richiuderla di nuovo, oggi la scuola torna in classe divisa per fasce d’età, regioni e modalità didattica in presenza e online (DaD). E tornano le lezioni davanti alle scuole e in piazza del movimento di genitori, docenti e studenti «Priorità alla scuola» in 19 città: tra le altre, Milano, Torino e Roma al ministero dell’Istruzione dalle 8,30, insieme ad alcuni sindacati della scuola e alla Rete degli Studenti Medi del Lazio. Le richieste sono: screening sanitario completo della comunità scolastica; inserimento...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.