closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

La scuola-impresa, stella polare del Recovery Fund

Neoliberismo. Se l'indebolimento della scuola pubblica ha favorito le lobby dell'istruzione privata e il mercato delle lezioni private, la crisi pandemica ha reso evidente la penetrazione, in corso da tempo, del capitalismo delle piattaforme nell'istruzione

Una necessaria premessa: la filosofia del New Public Management (Npm) innerva tutte le proposte del Piano sull'uso del «Recovery Fund». La scomparsa della sfera pubblica senza che scompaia del tutto la proprietà pubblica, immergendola nelle leggi del mercato, è la logica di fondo del Npm: il trionfo dell’individualismo anche nel pubblico, incarnato negli standard astratti di valutazione (benchmark) che prendono il posto dell'interesse pubblico. Non per caso, la voce «istruzione» è collegata all'impresa, ma non alla cultura, né alla tutela e valorizzazione del territorio. La scuola non è pensata come generatrice di quelle forme mentali e culturali che dovrebbero favorire...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi