closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

La scrittura necessaria

Servabo. Un poeta del ricordo, un ostinato cercatore delle entità parziali

Luigi Pintor

Luigi Pintor

Disse una volta Cesare Cases, riguardo alla questione se i giornalisti possano essere degli scrittori, che dal mestiere di giornalista si può imparare a dire in breve le cose che si sanno oppure a dire con prolissità le cose che non si sanno affatto. Quanto a ciò, Luigi Pintor è stato senz’altro un grande giornalista (e una volta in tv, richiesto di un parere su chi fosse davvero il più grande, Enrico Berlinguer rispose che era proprio quel suo vecchio compagno) ma Luigi Pintor lo è stato per il fatto che era uno scrittore senza possibili aggettivi. E proprio per...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.