closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

La scoperta del nobile compositore

Musica. Il pianista Roberto Prosseda racconta la musica di Caetani

Aristocratico di fine ’800, ultimo duca di Sermoneta, ma sopravvisse al ‘900 più di sessant’anni, Roffredo Caetani (Roma, 1871-1961) fu compositore per vocazione. Allievo di Sgambati, ebbe consuetudine, per legami amicali genitoriali, con Liszt; la musica che amava era di diretta discendenza romantica: da Schumann fino a Wagner. Anzi, fu wagneriano di stretta osservanza. Tra i primi in Italia. Ma è nella magnifica e sovrabbondante Sonata in La bemolle maggiore op.3, reiterata chiusura dell’album Piano Music - pubblicato dalla Brilliant insieme ai 4 improvvisi e alla Ballata in Fa diesis minore dell’op. 9, che si ascoltano riverberi debussiani, superamento di...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.