closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
L'Ultima

La scelta di Colin Kaepernick: «Quell’inno il simbolo di un paese che opprime la gente di colore»

Usa 2016. Colin Kaepernick, stella dei San Francisco 49ers, non celebra «The star spangled banner» prima di una partita: «È il simbolo di un’America che opprime le minoranze e la gente di colore, sarei un egoista se non prendessi posizione contro chi uccide senza pagarne le conseguenze». Ma la protesta dell’asso del football è solo l’ultima di una lunga serie. Sport, comunicazione e politica negli Usa sono una cosa sola. E il movimento «Black lives matter» sbarca in prime time

Colin Kaepernick, dei San Francisco 49ers, non si è alzato per protesta durante l'inno nazionale Usa

Colin Kaepernick, dei San Francisco 49ers, non si è alzato per protesta durante l'inno nazionale Usa

È un flusso senza fine. Con lo sport che si è messo da tempo in prima fila a protestare, ad alzare idealmente cartelli, a organizzare i picchetti per la protesta. La lotta per i diritti civili dei neri d’America, sono passate decine di anni, episodi di violenza sanguinosi, eppure pare essere sempre una maratona ai nastri di partenza con i blocchi alle caviglie, come negli anni Sessanta con la presa di coscienza del loro status da parte degli afroamericani. Pochi giorni fa una star della National Football League, Colin Kaepernick, San Francisco 49ers, ha deciso di non alzarsi in piedi...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.