closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Economia

La sanità avrà un miliardo in più e 60 mila assunti (aspettando il Recovery)

Legge di Bilancio. Due miliardi per l'edilizia sanitaria. Speranza: quasi un miliardo per gli aumenti stabili di stipendio a tutto il personale pubblico

Infermieri al lavoro in un reparto Covid

Infermieri al lavoro in un reparto Covid

La vera inversione di tendenza c’era stata l’anno scorso. Per la sanità la legge di bilancio appena approvata prosegue nell’aumento di investimenti ma non accontenta completamente i sindacati mentre resta il grande punto interrogativo dei fondi del Recovery. Dalla manovra il Fondo sanitario nazionale - in realtà il «fabbisogno sanitario nazionale standard» - viene aumentato a 121 miliardi e 370 milioni con una crescita di un miliardo rispetto ai 5 dell’anno scorso. Non perde di velocità invece l’investimento in edilizia sanitaria che come nel 2020 è incrementato di 2 miliardi per costruire nuovi ospedali, nuovi padiglioni e nuove strutture. Significativo...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi