closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias

La rumba ribelle

Biennale 56. Vincent Meessen al padiglione belga. Un'intervista con l'artista che, nelle sue opere, affronta la storia dell'Internazionale Situazionista in Congo

L’artista Vincent Meessen presenta il suo nuovo lavoro nell’ambito di una mostra collettiva curata insieme a Katerina Gregos per il Padiglione del Belgio. Vincent Meessen è uno degli artisti che più si sono interessati al rimosso della modernità coloniale, attraverso una serie di lavori spesso basati sulla ricerca documentaria e sull’attualizzazione critica del passato. Il suo nuovo progetto mette al centro la stagione delle lotte anticoloniali e dell’internazionalismo attraverso la vicenda dell’Internazionale Situazionista in Congo. Per Personne et les autres - questo il titolo della mostra veneziana - Meessen ha invitato otto artisti che riflettono sull’eredità coloniale focalizzandosi sulla ricerca...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.