closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

La rivoluzione (non russa) del Pd: una cena di gala con il padrone

Democrack. A Roma a tavola per raccogliere finanziamenti nell'anniversario della Rivoluzione d'ottobre. La sinistra diserta e le urne si avvicinano. Orfini: senza legge elettorale il governo non puà andare avanti. Gotor: è solo tattica per fare paura a Berlusconi

Il presidente del consiglio Matteo Renzi

Il presidente del consiglio Matteo Renzi

«Via libera al risotto». Il premier segretario santifica così l’anniversario della Rivoluzione d’ottobre che cadeva ieri: con il discorso del risotto che per oltre un’ora accompagna la cena romana dei finanziatori del Pd. 700 paganti, mille euro a testa, un prezzo tutto sommato a buon mercato se chi paga ha l’impressione di comprarsi l’indulgenza del governo, quello in carica e anche il prossimo. Questi soldi, giura Renzi, «serviranno a non mandare in cassa integrazione i lavoratori del Pd e non gravare sulle casse dello stato». Dopo l’appuntamento al The Mall di Milano, anche l’elenco dei vip accorsi nella capitale è...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.