closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

La rivincita di AstraZeneca: Israele ora lo inserisce nella campagna vaccinale

Covid-19. Sino ad oggi Israele ha usato solo il vaccino della Pfizer e una piccola quantità di quello Moderna per vaccinare la sua popolazione.

Dieci mesi dopo aver dato inizio alla campagna di vaccinazione di massa contro il coronavirus, il ministero della salute israeliano ha annunciato che, per la prima volta, a partire da oggi alcuni cittadini potranno ricevere il vaccino di AstraZeneca. Si tratta di una novità di rilievo, per certi versi è un passo indietro rispetto a scelte fatte in passato. Israele ha puntato tutto sul vaccino della Pfizer, colosso della farmaceutica che alla fine del 2020 garantì all’ex premier Benyamin Netanyahu milioni di dosi in cambio dei dati completi sull’andamento delle vaccinazioni e la loro efficacia, incluse le possibili reazioni avverse....

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.