closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

La retorica incendiaria di Trump nel laboratorio sociale d’America

California. Il primo laboratorio sociale e politico di massa di quelle, spesso sostenute anche dai suprematisti bianchi, tornate d’attualità in questi ultimi mesi

Non è un caso se in California i comizi di Donald Trump hanno scatenato un nuova ondata di proteste, se possibile ancor più diffuse delle precedenti. Siamo infatti in una parte d’America dove le sortite razziste del miliardario colpiscono una fetta considerevole della popolazione. Nel Golden State l’egemonia wasp è tramontata da tempo e si è compiuto «il sorpasso» tra i latinos e i bianchi. Difficile perciò pensare che la retorica incendiaria sui messicani «criminali e stupratori» possa passare inosservata. Ma c’é anche dell’altro. Si dimentica infatti con troppa facilità che in questa terra di frontiera, dove vive anche la...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.