closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

La Resistenza al Panthéon

Celebrazioni repubblicane. Hollande porta tra i "grandi" di Francia quattro resistenti, due uomini e due donne: Geneviève Antonioz-de Gaulle, deportata e militante contro la povertà; l'antropologa Germaine Tillion, resistente che ha denunciato la tortura nella guerra d'Algeria; Pierre Brossolette, militante dell'antisemitismo suicida per sfuggire alla tortura della Gestapo; Jean Zay, ministro del Fronte popolare assassinato dalla Milizia, riformatore e fondatore del Cnrs, del Musée d'Art Moderne e del Festival di Cannes. Non mancano le polemiche. Hollande propone l' "esempio" dello "spirito della Resistenza", mentre Sarkozy, assente, ribattezza l'Ump e chiama il partito "Repubblicano"

E’ una battaglia per appropriarsi la “Repubblica”, tra François Hollande e Nicolas Sarkozy, al momento probabili rivali per le presidenziali del 2017. Ieri, Hollande ha portato al Panthéon quattro personalità, tutte legate alla Resistenza, come simboli della memoria francese: Geneviève de Gaulle-Antonioz, Germanine Tillon, Pierre Brossolette, Jean Zay. Secondo la storica Mona Ozouf, la fraternité di Geneviève de Gaulle-Antonioz, deportata a Ravensbrück poi impegnata a fianco dei poveri con ATD Quart Monde, l’égalité dell’antropologa Germaine Tillon, anche lei deportata a Ravensbrük, attiva nella rete di resistenza del Musée de l’Homme e impegnata per i diritti degli algerini prima e dei...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.