closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

La regione Puglia finanzia alloggi per eliminare i ghetti dei migranti

Il Piano di interventi. Tre strutture in via di realizzazione per i braccianti

La regione Puglia, investita dalle due stragi di braccianti e dal caporalato, in questi anni non è stata a guardare. Certo, il lavoro da fare è tanto e non mancano le frizioni con sindacati, comuni e aziende del comparto agricolo, ma i passi avanti ci sono stati. La Puglia ha redatto un Piano triennale per le politiche migratorie che affronta i temi legati al caporalato. L’azione più forte è stata quella del primo marzo 2017, con lo sgombero umanitario del Gran Ghetto ubicato tra Rignano Garganico e San Severo. Al quale seguì un piano di ricollocazione dei lavoratori migranti presenti....

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.