closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

La realpolitik emotiva di un lungo addio

Saggi . In un libro di Jean-Claude Passeron la rottura teorica e dell’amicizia con Pierre Bourdieu

Un disegno di Pierre Bourdieu

Un disegno di Pierre Bourdieu

A quindici anni dalla scomparsa di Pierre Bourdieu, esce la traduzione di un’importante testimonianza (datata 2003) di Jean-Claude Passeron – Pierre Bourdieu. Morte di un amico. Scomparsa di un pensatore (Armando, pp. 112, euro 12) – che con il sociologo francese condivise, alternando entusiasmo e difficoltà, più di un decennio di ricerche e co-scrittura. La preziosa introduzione di Giovanna Gianturco e Rossella Viola consente di riflettere sul percorso comune e sulla successiva biforcazione/separazione che ha contraddistinto gli itinerari dei due sociologi. Quest’ultima, se non incrinò l’amicizia e il dialogo sottotraccia, più o meno conflittuale, fu principalmente incentrata sulla diversa risposta...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.