closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

La ragazzina che vuole essere avvocato tra i monti dell’Atlante

Cinema. «A House in the Fields» di Tala Hadid, ritratto sensibile di una comunità berbera, al Festival africano di Milano

L’inaugurazione affidata a I am Not Your Negro di Raoul Peck appare come una dichiarazione di intenti oltre a confermare la relazione con un cineasta le cui opere sono state sempre un prezioso riferimento. Il FCAAAL - Festival del cinema Africano, Asia, America latina - che si è aperto a Milano il 19 fino al 26 marzo - è un appuntamento indispensabile in Italia, visto il vuoto quasi totale di circuitazione soprattutto per il cinema africano. Invece esplorarne da vicino immagini e immaginari aiuterebbe a rompere la prospettiva (e i luoghi comuni) della cronaca e del racconto generico.    ...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.