closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

La ragazzina che vuole essere avvocato tra i monti dell’Atlante

Cinema. «A House in the Fields» di Tala Hadid, ritratto sensibile di una comunità berbera, al Festival africano di Milano

L’inaugurazione affidata a I am Not Your Negro di Raoul Peck appare come una dichiarazione di intenti oltre a confermare la relazione con un cineasta le cui opere sono state sempre un prezioso riferimento. Il FCAAAL - Festival del cinema Africano, Asia, America latina - che si è aperto a Milano il 19 fino al 26 marzo - è un appuntamento indispensabile in Italia, visto il vuoto quasi totale di circuitazione soprattutto per il cinema africano. Invece esplorarne da vicino immagini e immaginari aiuterebbe a rompere la prospettiva (e i luoghi comuni) della cronaca e del racconto generico.    ...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi