closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

La rabbia di Fillon, che urla al “complotto”

Francia/presidenziali. Fillon adotta gli argomenti dell'estrema destra e accusa Hollande di manovrare la giustizia. Hollande: «È al di sotto di ogni dignità». Marine Le Pen ricevuta da Putin, promette di togliere le sanzioni alla Russia e di riconoscere l'annessione della Crimea

François Fillon ospite della trasmissione «Emission politique» di France2, sotto l'incontro a Mosca tra Marine Le Pen e Vladimir Putin

François Fillon ospite della trasmissione «Emission politique» di France2, sotto l'incontro a Mosca tra Marine Le Pen e Vladimir Putin

Svolta violenta nella campagna elettorale francese: François Fillon, prendendo in prestito gli argomenti dell’estrema destra, impantanato negli scandali, adesso si sente vittima di un «complotto» e accusa François Hollande di essere alla testa di un «gabinetto occulto» che manovra per screditarlo. L’attacco si è precisato alla tv, giovedì sera, durante la trasmissione Emission politique di France2, dove era invitato per più di 2 ore il candidato Républicain. Fillon ha citato un libro appena uscito, scritto da tre giornalisti, Bienvenue Place Beauveau, Police: les secrets inavouables du quinquennat, per affermare che «Hollande fa arrivare tutte le intercettazioni giudiziarie che gli interessano nel...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi