closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

La rabbia di Barcellona contro il re Felipe VI

Spagna. «Fuori il Borbone», la visita reale è stata accolta dai cartelli con l’effigie del sovrano dati alle fiamme. A sei giorni dal voto la protesta in Catalogna continua

Barcellona, migliaia di manifestanti protestano contro il re Felipe VI

Barcellona, migliaia di manifestanti protestano contro il re Felipe VI

L’autunno caldo catalano non accenna a raffreddarsi. Niente di meglio per catalizzare la rabbia che la visita del monarca spagnolo Filippo VI di Borbone a Barcellona. L’occasione era apparentemente innocente e, valga la ridondanza, persino nobile: la consegna dei premi intitolati a sua figlia, la principessa di Girona (e che fino alla sua salita al trono erano intitolati a lui stesso). Sono premi prestigiosi dati a giovani che hanno apportato le proprie conoscenze a una società più giusta e solidale. Ieri, tanto per dire, sono state premiate persone degnissime, come il matematico Xavier Ros Oton (che portava un «laccetto giallo»,...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.