closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

La questione palestinese resta centrale, fallito obiettivo Israele

Accordo Abramo. L’effetto domino di cui parlava l’ex premier israeliano Netanyahu non c’è stato. Nessun altro Stato arabo ha annunciato la volontà di aprire relazioni diplomatiche piene con Israele dopo i quattro nel 2020

L’impatto un anno fa della normalizzazione tra Israele e paesi arabi sulla causa palestinese ebbe l’effetto di un terremoto. Per Benyamin Netanyahu l’intesa con gli Emirati e quelle successive con Bahrain, Sudan e Marocco segnavano la fine della centralità dei diritti dei palestinesi nel mondo arabo-islamico. Ma le cose non sono andate tutte nella direzione desiderata dall’ex premier israeliano. Ne abbiamo parlato con l’analista Ghassan Khatib, docente di scienze politiche all’Università cisgiordana di Bir Zeit.   Secondo Benyamin Netanyahu, l’Accordo di Abramo ha annullato in un solo colpo la condizione posta dagli arabi di una soluzione per i palestinesi prima...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.