closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

La promessa di un elefante per sopravvivere nel mondo

Televisione. Col ciclo «Polvere nel vento» «Fuori orario» esplora gli immaginari asiatici tra Cina e Taiwan. Da «An Elephant Sitting Still» di Hu Bo, venerdì 9 aprile, quattro storie e il sogno di una fuga in una polverosa città cinese, alle commedie d'esordio di Hou Hsiao-hsien

Era il 1989 quando Hou Hsiao-hsien sorprendendo gli occhi internazionali vinse il Leone d’oro con Città dolente alla Mostra del cinema di Venezia (diretta da Guglielmo Biraghi), la storia di Taiwan tra il 1945 e il 1949, dalla sconfitta giapponese all’arrivo sull’isola dalla Cina dei nazionalisti di Chiang Khai-shek, e gli scontri con gli abitanti locali che subirono una vera e propria colonizzazione. Argomento tabù, naturalmente. Allora in Europa erano forse in pochi a conoscere quel regista taiwanese quarantenne - tra questi vi era Marco Müller, sensibile esploratore degli immaginari asiatici, infatti in una foto del tempo gli è accanto...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.