closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

La profezia dell’algoritmo: in cerca dei modelli predittivi

Tecnologia e controllo della popolazione. Al di qua della muraglia si impiegano strumenti per prevedere suicidi o «minacce» alla sicurezza

Modelli predittivi, così vengono chiamati i sistemi che tramite algoritmi statistici e tecniche di machine learning, individuano schemi e andamenti ricorrenti per prevedere eventi futuri. Sebbene in certi settori il loro utilizzo sia ormai comune – per prevedere la risposta di un paziente a un trattamento, individuare probabili focolai epidemici o l’insorgenza di guasti negli elettrodomestici, ad esempio – la sfida più ardua resta la previsione dei singoli comportamenti umani, un traguardo i cui risvolti spazierebbero dal campo assicurativo al marketing mirato, dalla sorveglianza alla polizia predittiva. I SOCIAL NETWORK, dove il 45 % della popolazione mondiale rilascia costantemente informazioni...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi