closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

La procura di Roma apre un’inchiesta sui tre italiani scomparsi in Messico

Ieri la procura di Roma ha avviato un fascicolo di indagine in relazione alla scomparsa in Messico di tre cittadini italiani di cui si sono perse le tracce il 31 gennaio scorso. AL MOMENTO, benché la Farnesina abbia fatto sapere di seguire le evoluzioni, i misteri sono ancora tanti; al contrario ben poche - anzi nulle - sono le informazioni fornite dalle autorità messicane. Raffaele Russo, 60enne di Napoli, viveva da tempo in Messico. Faceva l’ambulante, il «magliaro» come l’ha definito uno dei figli. Russo, il 31 gennaio, scompare. Un figlio e un nipote si mettono alla sua ricerca, su...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi