closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Lavoro

La procura chiede il processo per la morte di Luana

Omicidi bianchi. Depositata la richiesta di rinvio a giudizio per i tre indagati nell'inchiesta. La titolare della ditta Luana Coppini, il marito Daniele Faggi considerato titolare di fatto dell'azienda, e il tecnico manutentore esterno Mario Cusimano accusati di omicidio colposo e rimozione dolosa delle cautele anti-infortunistiche.

Un murale dedicato alla giovane apprendista operaia

Un murale dedicato alla giovane apprendista operaia

Depositata dalla procura pratese la richiesta di rinvio a giudizio per i tre indagati nell'inchiesta sulla morte di Luana D'Orazio, l'operaia di 22 anni, giovane madre, rimasta uccisa il 3 maggio scorso in un'orditura a Montemurlo di Prato. A distanza di sette mesi dall'incidente è stato chiesto il processo per la titolare della ditta, Luana Coppini, per il marito Daniele Faggi considerato titolare di fatto dell'azienda, e per il tecnico manutentore esterno Mario Cusimano. I reati di cui dovranno rispondere sono quelli di omicidio colposo e rimozione dolosa delle cautele anti-infortunistiche.

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.