closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
L'Ultima

La prima italiana di Alba Dorata

Storie. Ad Alba Adriatica, comune abruzzese in provincia di Teramo, il sindaco si ricandida con un lista copia del partito nazi greco. Un nefasto debutto elettorale

Quella che chiamano la «Spiaggia d'argento» detiene un record da telefilm poliziesco: quattro omicidi negli ultimi quattro anni. A guardare i giornali, Alba Adriatica, 12mila anime all'estremo nord della costa abruzzese, sembra un catalogo di cronaca nera: non solo morti ammazzati, ma anche rapine, risse, accoltellamenti, giri di spaccio più o meno ampi, tanta prostituzione e pure qualche sparatoria in mezzo alla strada. Ora, con le elezioni comunali alle porte, l'almanacco potrebbe arricchirsi di un sindaco neofascista dichiarato, Stefano Flajani, designato non molto tempo fa «capo cantoniere abruzzese» di Alba Dorata Italia, la copia del movimento nazi che sta marciando...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.