closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

La prima fregata per al-Sisi salpata in silenzio il giorno di Natale

Italia/Egitto. "Al Galala" arriverà al Cairo il 31 dicembre, parte di un pacchetto-record di vendite militari al regime egiziano. Che avrebbe ottenuto anche 8 milioni di euro in munizionamento da Cagliari a giugno. Intanto dalla prigione arriva un'altra lettera di Patrick Zaki

La cerimonia do consegna della prima fregata Fremm a Muggiano

La cerimonia do consegna della prima fregata Fremm a Muggiano

La più contestata delle vendite di equipaggiamento militare si conclude in sordina, così come iniziata: il 5 febbraio scorso su queste pagine avevamo rivelato la vendita di due fregate Fremm Bergamini di Fincantieri al regime egiziano, un affare da 1,2 miliardi di euro per due navi – la Emilio Bianchi F599 e la Spartaco Schergat F598 – inizialmente destinate alla Difesa italiana e poi virate sul Cairo senza comunicazioni ufficiali al parlamento. Un affare enorme, possibile grazie alla collaborazione di banche europee e agenzie di credito (tra gli altri Cassa Depositi e Prestiti, Sace, Intesa Sanpaolo, Bnp Paribas e Santander)...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi