closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

La politica del Vaticano a colpi di etere

«La radio del papa. Propaganda e diplomazia nella seconda guerra mondiale» di Raffaela Perin, per Il Mulino

Gli studi storici di Radio Vaticana

Gli studi storici di Radio Vaticana

ll volume La radio del papa. Propaganda e diplomazia nella seconda guerra mondiale di Raffaela Perin (Il Mulino, pp. 288, euro 17) ricostruisce anzitutto la storia della nascita di Radio Vaticana, inaugurata da Pio XI il 12 febbraio 1931. SUPERATA L’INIZIALE diffidenza verso il nuovo mezzo, la Santa Sede se ne appropriò senza remore: inizialmente per mettersi in comunicazione diretta con gli episcopati e le nunziature, poi per sfruttarne le enormi potenzialità sul piano dell’apostolato, come papa Ratti ebbe ben presto a intuire procedendo a potenziare l’emittente dal punto di vista tecnico. Nel corso degli anni 30 la molla decisiva...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.