closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

La poesia dell’oggetto quotidiano

Mostre. «No name design», una rassegna curata da Franco Clivio e Hans Hansen alla Triennale di Milano fino al 14 settembre. La straordinarietà delle piccole cose che raccontano le abitudini di una società

«No Name Design è il titolo della mostra curata da Franco Clivio e Hans Hansen alla Triennale di Milano fino al 14 settembre. Essere visionari nell’ordinario e dare alla novità la forma di un’esperienza familiare. Questo fa il grande designer secondo Harvey Molotch, sociologo newyorkese autore di una Fenomenologia del tostapane. Eppure, anche dietro l’anonimato di alcuni oggetti della nostra quotidianità, sta la genialità di qualche artigiano o designer. Anche laddove non sia stata apposta una firma o non ci sia l’aura patinata del glamorous, talvolta si nasconde un vero capolavoro di industrial design. È con questa idea che Franco...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi