closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Rubriche

«La pioggia di cenere» di Giuseppe De Nittis

Divano. Il Vesuvio e il contratto con il mercante parigino Alfred Goupil

Il 24 aprile del 1872 il Vesuvio è in eruzione. Giuseppe De Nittis esegue La pioggia di cenere, un olio su tela di ridotte dimensioni (42x28,5 cm) che il pittore firma e data (26 aprile 72 De Nittis Resina), oggi conservato a Firenze presso la Galleria Nazionale d’Arte Moderna. L’immagine intende restituire l’impressione di enormità che prende di fronte ad una esplosione che dura, che si espande in fumi e lapilli fino a coprire d’una cappa oscura l’arco intero del cielo. La resa pittorica fa ricorso ad impasti cromatici, capaci di restituire una materia informe in dilatazione, a mezzo di...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.