closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

La performance teatrale di Brett Kavanaugh

Ai confini della realtà. Ventisette anni dopo Clarence Thomas/Anita Hill, da un’aula della Commissione Giudiziaria del Senato USA è arrivato un altro momento di televisione indimenticabile

Lacrime, indignazione, il racconto di una famiglia e una carriera devastate dal trauma, di una reputazione infangata, di minacce di morte: ventisette anni dopo Clarence Thomas/Anita Hill, da un’aula della Commissione Giudiziaria del Senato USA è arrivato un altro momento di televisione indimenticabile. Come quella volta, in una maratona live di circa sei ore, si sono scontrati i racconti di una donna –un’accademica colta ed educata- e quelli di un giurista di successo nominato alla Corte Suprema, accusato di averla molestata o (nel caso odierno) aggredita sessualmente. Come l’altra volta, lei è stata pacata, professionale – imbarazzata dall’attenzione. Come l’altra...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.