closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

La pax draghiana è finita. Boccia: «Il Pd deve tenersi pronto per le elezioni»

Retroscena. Tra i dem cresce la consapevolezza che «così non si va avanti». Letta: «La lega ha superato il limite»

Francesco Boccia

Francesco Boccia

La "pax draghiana" sembra davvero finita. Dopo la pausa estiva, le continue incursioni della Lega contro il green pass, e il feeling ritrovato tra Salvini e Meloni (plasticamente evidente con i voti comuni sul certificato anti Covid) stanno terremotando il delicato equilibrio su cui si è retto finora il governo Draghi. E se i due leader della destra nazionalista brigano per andare al voto al più presto, anche nel Pd crescono i segnali di allarme. C’è chi, come Goffredo Bettini, ha detto esplicitamente che bisognerebbe eleggere Draghi al Quirinale e riprendere la «dialettica democratica», che vuol dire elezioni. Letta invece...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.