closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

La passione per l’intimità

GEOGRAFIE SENTIMENTALI. A proposito di «Una vita più vera», di Inés Garland da oggi in libreria per Bompiani. A metà tra il memoir e il taccuino d’appunti, un libro eccentrico che racconta di un amore travolgente. La voce narrante indaga se stessa attraverso il corpo dell’amante, una seconda occasione dopo 30 anni.

Jarek Puczel, «Dream»

Jarek Puczel, «Dream»

La storia è piuttosto scarna, gli accadimenti minimi e riconoscibili nell’ampiezza dell’esperienza amorosa, misura senza contorni precisi, eppure comprensibile nell’esorbitanza. Eppure c’è qualcosa d’altro che svetta nella intenzione di Una vita più vera, il romanzo di Inés Garland (Bompiani, traduzione di Sara Cavarero, pp. 112, euro 12), ed è la rappresentazione dell’eventualità. Si tratta di quel che è in effetti e ciò che poteva essere, quando cioè gli incontri sono significativi ma arrivano troppo presto o troppo tardi. Il tempo è un condizionale perpetuo, malinconico, talvolta ingrato. Resta come un brusio intorno a quelle sembianze di possibili amanti che non...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.