closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

La parola di Macri ormai più svalutata del “peso”

Crisi argentina. Esquivel, Abuelas e Madres de Plaza de Majo scrivono a Lagarde contro i diktat

Manifestazione contro il Fondo monetario internazionale e il G20 per le strade di Buenos Aires,in alto Christine Lagarde

Manifestazione contro il Fondo monetario internazionale e il G20 per le strade di Buenos Aires,in alto Christine Lagarde

Non potrebbe risultare meno gradita la presenza della direttrice del Fondo Monetario Internazionale Christine Lagarde in Argentina per la riunione dei ministri delle Finanze e dei governatori delle Banche centrali del G20. Contro il prestito da 50 miliardi di dollari concesso al paese dal Fmi - per il popolo argentino da sempre sinonimo di sciagura - e più in generale contro la politica economica di segno ferocemente neoliberista applicata dal governo Macri, organizzazioni sindacali e movimenti popolari sono già da due mesi sul piede di guerra. Così, con l’arrivo a Buenos Aires di Lagarde - la quale, dopo essersi riunita...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.