closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

La padronanza di James Brandon Lewis

Musica. Ospite della rassegna Ai confini tra la Sardegna Jazz il grande sassofonista americano. Protagonista del festival anche Dave Murray

James Brandon Lewis

James Brandon Lewis

Nato a Buffalo nel 1983, come ogni teen-ager afroamericano della sua generazione nell'adolescenza James Brandon Lewis ha profondamente interiorizzato la musica e la cultura hip hop (una “educazione sentimentale” che Lewis ha poi rimeditato con l’album del 2015 Days of FreeMan). A partire dal suo trasferimento a New York nel 2012 James Brandon Lewis si è affermato non solo come uno dei più brillanti nuovi sax tenori, ma come una delle figure di punta del jazz afroamericano, con una personalità e una concezione che mescolando diversi elementi jazzistici ed extrajazzistici sono emblematiche di una nuova generazione nera, esposta a molte...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.