closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

La notte silenziosa per le strade del Cairo

IL COPRIFUOCO. Dalla street politics alle serate passate in casa con musica, cinema e internet

Soldati presidiano Piazza Tahrir

Soldati presidiano Piazza Tahrir

Da un giorno all’altro, dal mese di Ramadan in cui si faceva tutto di notte e nulla durante il digiuno, si è passati al coprifuoco. Ora, al contrario, le giornate diventano frenetiche e le notti vuote: tra le 8 del mattino e le 6 del pomeriggio le strade sono impraticabili, una sorta di traffico fermo rispetto al solito lento procedere delle macchine per le vie del Cairo. Per questo da oggi le autorità hanno deciso di posticipare l’inizio del coprifuoco dalle 7 alle 9 di sera. Incredibilmente tutti rispettano la misura d’emergenza, se nelle notti della rivoluzione del 25 gennaio...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi