closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

La notte in cui diventammo tutti maradoneti

Ieri è stata giornata di lutto cittadino a Napoli. Esagerato si dirà. E certamente lo è. Così come esagerata fu la gioia - l’allegrezza - che dominò in quella lunga serata di 34 anni addietro. Il lutto cittadino - lutto per tutta la popolazione della città - è stato assolutamente appropriato per il fatto che quella famosa serata vide la partecipazione di tutti: ‘ricchi e poveri’ come recita la canzone del re dei neo-melodici napoletani Nino d’Angelo. Proprio così “ricchi e poveri”: una forza interclassista capace di travolgere il più rigido bordighista napoletano (e ce ne sono ancora). L’indicatore più...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.