closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Il fronte turco della Nato

Siria. Dopo la risoluzione Onu sulla processo di pace, il Patto Atlantico manda aerei e navi in Turchia La Russia risponde a tono: «Invieremo altri mezzi militari». In Iraq un raid Usa uccide 9 soldati governativi: mea culpa a metà del Pentagono

Caccia francese

Caccia francese

Che strana la pace siriana. Mentre l'Onu dava il via libera alla risoluzione sul processo per uscire dalla quinquennale crisi, la Nato decideva di inviare alla Turchia navi, caccia e aerei di sorveglianza Awacs per rafforzarne il sistema di difesa. Una pace da mettere sotto assedio, fittizio ramoscello ulivo intrecciato ad una pistola carica. A gennaio, dopotutto, manca poco. Manca poco all'apertura del negoziato a cui trascinare parti scettiche, il governo Assad e il fronte fumoso delle opposizioni. Il tempo va usato per definire rapporti di potere. Con Mosca che gestisce buona parte delle operazioni anti-Isis, il Patto Atlantico si...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi