closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Rubriche

La musica romantica (e la politica)

In una parola . La memoria di Clara Wieck nel concerto tenuto da due giovani artisti al conservatorio Respighi di Latina, la violinista Rebecca Raimondi e il pianista Alessandro Viale

Circa un mese fa, il 13 settembre, cadeva il bicentenario della nascita di Clara Wieck, che fu moglie di Robert Schumann. Ci sono state e sono in corso varie iniziative - in Italia per la verità un po’ in tono minore - per ricordare lei e la sua musica. Oggi viene considerata forse la figura più eminente di musicista donna del periodo romantico, non solo come pianista, ma come compositrice. Anche lei, però - che pure è stata acclamata nei concerti dei teatri e delle corti di tutta Europa per un abbondante mezzo secolo - non è sfuggita alla sottovalutazione...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.