closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

La moda fuori dal sistema

ManiFashion. Vari esempi di come si possa essere famosi e autorevoli, senza soffrire il gigantismo dei colossi del settore

Rey Kawakubo, No.21 A/I 2015

Rey Kawakubo, No.21 A/I 2015

Dopo l’abbandono volontario di Raf Simons alla direzione creativa di Dior (ManiFashion del 31 ottobre), il licenziamento improvviso di Alber Elbaz da Lanvin, dove era direttore creativo da 14 anni, è stato la certificazione di quanto il lavoro creativo dei designer di moda sia sempre più schiavo sia della redditività del marchio sia dell’umoralità del padrone. Il che fa emergere sempre di più l’importanza e l’orgoglio degli indipendenti, cioè di quei designer che, anche in una situazione di controllo assoluto del fashion system da parte dei conglomerati globali e dei Fondi finanziari, riescono a proporre, produrre e distribuire la propria...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi