closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

La missione maltese

Europa. A La Valletta l’Unione europea incontra i leader africani per convincerli a fermare i migranti. Ma intanto non esclude una sospensione di Schengen e la Slovenia alza un muro ai confini con la Croazia

I segnali della vigilia non lasciano sperare niente di buono. Dopo qualche tentennamento, anche la Slovenia ha annunciato ieri di voler costruire un muro di filo spinato ai confini con la Croazia vista l’inutilità dei tentativi fatti dall’Unione europea per fermare il flusso di migranti ma soprattutto perché Lubiana si aspetta, a partire già da oggi, una nuova ondata di profughi, almeno 100 mila nei prossimi dieci giorni. A sua volta la Germania ha reso nota l’intenzione di ripristinare il regolamento di Dublino anche per i profughi siriani, che quindi potrebbero essere rispediti nel primo paese in cui sono sbarcati....

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi