closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

La minaccia qaedista all’Iraq: «Marceremo su Baghdad»

Iraq. I guerriglieri curdi riprendono Kirkuk, l'esercito regolare Tikrit. Ma lo stato di emergenza di Maliki viene bocciato dal parlamento

Miliziani qaedisti in Iraq

Miliziani qaedisti in Iraq

La nuova Al Qaeda in marcia verso Baghdad. Ad annunciarlo è l’Isil, lo Stato Islamico dell’Iraq e del Levante, ormai padrone di un terzo del paese. Dopo aver occupato le regioni nordoccidentali irachene – da Anbar a Ninawa fino a Salah-a-din – e aver piantato le bandiere nere della jihad islamica sui tetti di Mosul, Fallujah e Baiji, i miliziani guidati da Al-Baghdadi preparano il prossimo passo, forti del caos creato all’interno delle autorità irachene e di un esercito regolare allo sbaraglio. In una registrazione audio fatta girare ieri, il portavoce islamista Abu Mohammed al-Adnani ha lanciato la sfida finale...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi