closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

La materia magnetica è altamente trasformabile

Nobel fisica. Premiati gli inglesi David J. Thouless, Duncan M. Haldane e J. Michael Kosterlitz. Hanno condotto gli studi sui vari stati della materia

Il premio Nobel per la fisica è stato assegnato agli inglesi David J. Thouless, Duncan M. Haldane e J. Michael Kosterlitz, gli scopritori delle cosiddette transizioni di fase topologiche. La scelta ha contraddetto molte previsioni, comprese quelle dell’agenzia Thomson Reuters (spesso azzeccate), che puntavano sugli scopritori delle onde gravitazionali, senza dubbio il fatto scientifico del 2016. Gli studi di Thouless, Haldane e Kosterlitz, iniziati già negli anni ’70, riguardano gli stati della materia che si osservano in materiali magnetici o superconduttori al di sotto di certe temperature. Molti sistemi, quando vengono raffreddati a sufficienza, cambiano «stato» e i loro componenti...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi