closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

La Maremma degli irriducibili

Scaffale. «Piccola controstoria popolare» di Alberto Prunetti, per Alegre. Viaggio in una terra indomabile

Un minatore sopravvissuto alla strage di Ribolla

Un minatore sopravvissuto alla strage di Ribolla

Prima che dalle paludi il fascismo doveva bonificare la Maremma da un rischio più grave: la sovversione. Ma non ci riuscì, racconta Alberto Prunetti in Piccola controstoria popolare (Pcsp) (Alegre, pp. 127, euro 13). L’ansia di capovolgere il mondo, di volere tutto e subito, o più semplicemente di resistere e non piegarsi all’autorità del Re, del fascio o dei poteri temporali e spirituali è stata più forte di tutto. In un libro che intreccia il racconto storico e la ricerca di archivio, il romanzo e la ricerca erudita in una narrativa ibrida Prunetti ricostruisce una storia fatta di eretici, minatori,...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.