closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

“La Marcia delle bandiere”. Live da Gerusalemme

Israele. La Marcia delle Bandiere ogni anno vuole riaffermare il controllo israeliano anche sulla parte araba della città. Quest'anno la polizia ne ha impedito il passaggio per la Porta di Damasco, simbolo della Gerusalemme palestinese

La Marcia delle Bandiere

La Marcia delle Bandiere

Dall’inizio del mese di Ramadan, a metà aprile, la tensione a Gerusalemme è salita, graduale ma inesorabile. La città si conferma uno dei cuori del conflitto israelo-palestinese e dell’occupazione militare israeliana dei Territori. La manifestazione in corso oggi, la cosiddetta "Marcia delle Bandiere", ne è un plastico esempio: decine di migliaia di coloni, religiosi nazionalisti e giovani di estrema destra si danno appuntamento ogni anno nella “giornata della riunificazione”, ovvero il giorno in cui Israele celebra l’occupazione di Gerusalemme est del 1967. Tra canti, slogan e bandiere, la marcia entra nel quartiere musulmano della città vecchia dalla Porta di Damasco,...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi