closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

La Macedonia ai tempi della guerra

CINEMA. «When The Day Had No Name», il nuovo film di Teona Mitevska, dà voce alle giovani generazioni del suo Paese

Nell'aprile del 2012 alcuni corpi di ragazzi furono trovati nei pressi di un lago poco fuori Skopje, la capitale della Repubblica di Macedonia. Milan (Leon Ristov), Petar (Hanis Bagashov), Cvetan (Igor Postolov), Rape (Ivan Vrtev Soptrajanov), Ace (Stefan Kitanovic) e Vladan (Dragan Mishevski) sono teenager come tutti gli altri, hanno famiglie complicate, problemi di soldi e come i loro coetanei anelano un futuro migliore. Sono loro i protagonisti di When The Day Had No Name, quarto film della regista macedone Teona Strugar Mitevska (nella sezione Panorama all'ultima Berlinale), ritratto di una generazione senza speranza, persa e danneggiata dallo sconvolgimento sociale...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.